Home Blog Su come importare i giusti pannoloni per il mercato Usa

Su come importare i giusti pannoloni per il mercato Usa

[fa icon="calendar"] / di

Michele Farina

importing usa.jpg

 

Scegliere la gamma di prodotti da importare è un’azione molto delicata, che richiede uno studio attento del mercato dell’incontinenza nel proprio paese, prendendo in considerazione diversi fattori.

Un esempio su tutti: individuare ciò che manca o scarseggia, sia in termini di prodotto che di servizio, è un ottimo punto di partenza, che permette di focalizzare sulle reali esigenze dei pazienti incontinenti di un dato paese e fare quindi richieste specifiche e mirate al fornitore estero.

 

Negli Stati Uniti, il paziente incontinente è per esempio abituato a pannoloni (briefs, pull-ups underwear) con capacità di assorbimento e protezione limitate. Si tratta solitamente di un prodotto che se da una parte costa poco dall’altra obbliga la persona a cambiarlo diverse volte al giorno.

 

In questo contesto, una mossa vincente per l’importatore e il distributore è sicuramente quella di puntare su prodotti innovativi in grado di offrire un particolare concetto di protezione della persona incontinente che può risultare molto interessante al paziente.
Prodotti, come quelli della linea EGOSAN®  prodotta da Santex, che si basano su tre parametri che sono caratteristiche intrinseche:

  1. elevato assorbimento;
  2. velocità di acquisizione del liquido;
  3. wet back limitato.

La capacità di assorbimento consente al paziente di ridurre il numero di volte al giorno in cui cambiare pannolone. La velocità di acquisizione impedisce invece che la pelle rimanga a contatto con l'umidità, evitando così effetti collaterali quali, per esempio, cattivi odori e arrossamenti. Infine,  il wet-back impedisce la fuoriuscita di liquido sotto pressione (cioè quando il paziente è sdraiato oppure è seduto).

 

Importare ausili con tali caratteristiche, significa immettere sul mercato americano prodotti che rispondono a esigenze concrete:

  1. il paziente sperimenterà un maggior benessere;
  2. il caregiver gestirà con maggiore semplicità la persona incontinente
  3. case di riposo e ospedali dovranno impiegare meno manodopera, soprattutto nelle ore notturne

 

In una parola: maggior benessere e minori costi! 

 

Richiedi consulenza gratis per vendere prodotti per incontinenza

Michele Farina

Scritto da Michele Farina

At Santex, I am in charge of foreign markets management and development || All'nterno di Santex sono responsabile della gestione e dello sviluppo dei mercati esteri.

    

 

Scarica gratis l'eBook

Iscriviti per aggiornamenti per email