Home Blog Premio Santex ‘Paziente anziano fragile’: a vincere, pazienti e innovatività.

Premio Santex ‘Paziente anziano fragile’: a vincere, pazienti e innovatività.

[fa icon="calendar"] / di

premio santex.jpg

 

L’Ausl di Ferrara si è aggiudicata il premio con un progetto per la definizione di una rete provinciale.  Durante la Premiazione, nell’ambito di un evento dedicato al paziente anziano fragile, affrontati temi di interesse nel mondo incontinenza, come l’utilizzo dei voucher.


 

Lo scorso 9 novembre 2016, abbiamo assegnato all’Azienda USL di Ferrara il Premio Santex 2016 “Paziente Anziano Fragile”, concorso nazionale sponsorizzato da Santex con il patrocinio di FINCOPP - Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico e il supporto organizzativo di MAProvider. La premiazione si è svolta a Roma, in occasione dell'evento istituzionale “Il paziente anziano fragile: quali soluzioni per un problema attuale e futuro”.

 

La riabilitazione del pavimento pelvico presso Ausl di Ferraraè il titolo del progetto vincitore, premiato in quanto rappresentativo dei criteri ricercati: innovatività, focus sulle esigenze del paziente e ottimizzazione dei percorsi assistenziali. Il progetto intende infatti supportare la definizione di una rete provinciale, incentrandosi sul percorso clinico e assistenziale di chi soffre di incontinenza urinaria da sforzo, urgente, mista nonché difficoltà minzionale in seguito al parto. In previsione, l’attivazione di  due centri riabilitativi con lo scopo di potenziare la capacità di prendere in carico il paziente ‎per inserirlo in «un percorso di reinserimento perineale migliorando in modo sensibile la sua qualità di vita», dichiara la dr.ssa Rossella Ferroni (Direzione delle professioni, area fisioterapia e riabilitazione).

 

DSC_3961.jpg«La vincita del Premio da parte dell’Ausl di Ferrara è la dimostrazione del valore dell’attività gestionale e organizzativa delle Aziende sanitarie italiane», tiene invece a sottolineare Alessandra Castiglioni (Direttore commerciale Santex), ringraziando tutti i numerosi partecipanti al bando e i componenti della Giuria, che fin da subito hanno appoggiato la nostra idea e l’impegno nella tutela del paziente anziano fragile. Un impegno che, per un’azienda come la nostra, si traduce nell’essere costantemente in prima linea nella produzione di ausili per l’incontinenza in grado di rispondere sempre meglio alle specifiche esigenze.

 

Di grande interesse gli interventi proposti nell’ambito dell’evento, fondamentali per uno sguardo attento e aggiornato sullo stato dell’arte del “mondo incontinenza”: cosa stiamo facendo, e cosa possiamo fare. A proposito dell’attualissima questione legata all’uso dei Voucher, il professor Francesco Saverio Mennini (Research Director, CEIS - Centre for Economic Evaluation and HTA, Università di Roma Tor Vergata) ha dichiarato che «comporterebbe 200milioni in più di costi per l’SSN e minore appropriatezza per il paziente incontinente». Un  incremento dei costi che graverebbe tanto da una prospettiva di consumo ospedaliero quanto di consumo territoriale

 

 

Ciò che veramente serve  a pazienti incontinenti e caregiver, è emerso (ed è la strada verso cui ci si sta muovendo), è la costruzione di reti sociali e assistenziali. E, ancora prima, più informazione: step necessario per cominciare a non trattare più questa condizione come un tabù.



 

DSC_4023.jpg

 

 

 

 

Vai allo Store Santex

Redazione

Scritto da Redazione

Santex è da ormai 50 anni un punto di riferimento nel settore e, per quanto riguarda la medicazione, l’unica azienda che produca interamente in Italia.

    
Vai allo Store Santex

Iscriviti per aggiornamenti per email

Articoli recenti