Home Blog Vademecum per gestire l’incontinenza urinaria al lavoro

Vademecum per gestire l’incontinenza urinaria al lavoro

[fa icon="calendar"] / di

Alcuni pratici consigli per gestire l’incontinenza urinaria nel contesto lavorativo. Non è raro infatti che molte persone che soffrono dei sintomi dell’incontinenza si trovino nella situazione di dover lavorare.

L’incontinenza è una condizione che affligge non solo le persone anziane, secondo un’indagine di NAFC, 1 donna su 4 sopra i 18 perde urina involontariamente, nell’uomo 1 su 3, e le donne di età tra i 30 e 70 anni hanno una perdita del controllo della vescica a un certo punto da adulti. 

vademecum-gestire-incontinenza-urinaria-lavoro.png

 

Convivere con i sintomi dell’incontinenza nella tua giornata lavorativa potrebbe procurarti qualche preoccupazione. Come gestire lunghi incontri con clienti, pranzi di lavoro o chiamate interminabili?

Dopo aver proposto un piccolo Vademecum per gestire l’incontinenza in estate e un Vademecum per gestire l’incontinenza urinaria in viaggio, ora vogliamo fornirti alcuni consigli e accorgimenti per affrontare con serenità l’incontinenza al lavoro.

 

Incontinenza al lavoro: consigli per lavorare in serenità

Ecco alcuni suggerimenti per vivere la giornata lavorativa senza disagi e preoccupazioni e destreggiarsi con agilità tra lunghi incontri di lavoro e pranzi con clienti e colleghi.

 

1. Pannoloni per incontinenza: scegli quello giusto

 

Per evitare indesiderate fuoriuscite e odori il consiglio è di optare per un prodotto più contenitivo rispetto a quello utilizzato di norma.

Scegliere inoltre un pannolone per incontinenza di qualità ti farà sentire più protetto e a tuo agio nell’ambiente lavorativo quando dovrai interfacciarti con i tuoi clienti e colleghi.

Ti consigliamo anche di tenere un ausilio di scorta in macchina o in un luogo sicuro in modo da averlo a disposizione se dovessero capitarti situazioni impreviste.

 

2. Pausa organizzata: organizza la tua giornata per poter svuotare la vescica

 

Organizzare la giornata lavorativa in pause regolari aiuta a non ritrovarsi con la vescica eccessivamente piena che potrebbe comportare un improvviso e incontrollabile bisogno di urinare e di dover correre al bagno.

Svuota spesso la vescica pianificando le pause-bagno, così non dovrai ricorrere a un pannolone ad alta assorbenza da indossare al lavoro.

 

3. Tieni a portata di mano un “kit di sopravvivenza”

 

Porta sempre con te un “kit di sopravvivenza”, utile se sei spesso in giro per lavoro, contenente ausili di scorta per l’incontinenza e salviettine intime.

Le salviettine intime sono un valido alleato per contrastare il prolificare di batteri che peggiorano lo stato di incontinenza. Scegli quelle con la minor percentuale di acqua per evitare che la pelle diventi umida e che vada incontro ad arrossamenti e lesioni. Ricordati di asciugarti bene!

 

4. Pausa pranzo intelligente: cibi e bevande da evitare duranti i pasti

 

Abbiamo più volte parlato di quanto importante sia un’alimentazione corretta quando si soffre dei sintomi dell’incontinenza.

Cibi e bevande da evitare durante le tue pause:

  • Evita di bere grandi quantità di acqua, piuttosto assumi liquidi gradualmente nell’arco della giornata, a piccoli sorsi e a temperatura ambiente. Infatti ridurre l’assunzione di liquidi non è una soluzione alle perdite di urina, si tratta di una delle idee sbagliate sull’incontinenza.
  • Evita di bere the e caffè che aumentano l’iperattività della vescica. Opta per succhi a base di vitamina C e di mirtilli rossi, ottimi alleati per la protezione delle mucose delle vie urinarie.
  • Evita merendine al cioccolato e cibi piccanti, consigliata la frutta come arance, kiwi, ananas, yogurt e cereali.

 Se vuoi approfondire l’argomento leggi: cibi e bevande amici nemici

 

5. Fai gli esercizi di Kegel anche al lavoro

 

Puoi allenarti con gli esercizi di Kegel anche durante l’orario di lavoro, nessuno ti vedrà!

Rinforzare i muscoli del pavimento pelvico aiuta a migliorare la tonicità e la resistenza muscolare e a trattenere l’urina.

 

 Scarica l’Ebook 23 consigli di soffri di incontinenza per avere qualche consiglio e suggerimento in più!

Ebook Gratis - 23 Consigli se soffri di incontinenza

 

Categorie: Cura e benessere

Giulia Dalla Tomba

Scritto da Giulia Dalla Tomba

Dottoressa in Infermieristica, in Santex con qualifica di Junior Product Specialist.

    
Vai allo Store Santex

Iscriviti per aggiornamenti per email